INVESTIGADORES
PEIRE Jaime Antonio
congresos y reuniones científicas
Título:
Procesos de identificación y literatura popular. (1770-1825).
Autor/es:
JAIME PEIRE
Lugar:
Genova
Reunión:
Jornada; Giornata Migrazioni e identitá,; 2015
Institución organizadora:
Universidad de Genova
Resumen:
  Le migrazioni sono stati fondamentali nei processi di identificazione che l´Argentina ebbe tra i secoli XVII e XX. Queste migrazioni sono stati studiati al interno e fuori dell?Argentina e sono ben noti nel secolo XX. Buenos Aires nel 1776 fu stata elevata al rango di capitale di un nuovo vicereame di la monarchia hispanica: questo ha confermato la sua desvincolazione del spazio económico peruviano, e suppose il dominio dal Río de la Plata alle strategiche miniere di Potosi. Buenos Aires passò da 10.000 abitanti nel 1776 a 40.000 nel 1810, anno nel quale un governo locale ha preso il potere in nome del sovrano spagnolo prigioniero a Bayonne. Lo scopo di questa conferenza è di spiegare i cambiamenti politici e culturali che erano possibili nel ambito del Rio de la Plata quando la mobilizazione della immigrazione interna che irruppe a Buenos Aires dai primi decenni dal secolo XVII e soprattutto nel secolo XVIII, ha reso possibile un equipaggiamento identitario che fu stato messo in moto quando un esercito di 13.000 inglesi invase Buenos Aires nel 1806 ed fu stato sgombrato e tornò ad attaccare la città dopo aver ricevuto rinforzi da londra. Mobilitando diverse "patrie" espressi in soldati di combattimento ed in "gauchos", che espressero processi di identificazione con diverse patrie secondo parecchi sistemi simbolici, queste configurazioni di identità entrano in conflitto dopo la rivoluzione. Questi nuovi patrie sono emerse grazie alla incessante migrazione interna che cambiò la mappa culturale rioplatense di modo totale. Questa contribuì alla lotta revoluzionaria in un ciclo che si è concluso con la rottura definitiva del legame con la monarchia spagnola in una mobilitazione popolare ininterrotta tra il 1806 e il 1820.