IDIHCS   22126
INSTITUTO DE INVESTIGACIONES EN HUMANIDADES Y CIENCIAS SOCIALES
Unidad Ejecutora - UE
artículos
Título:
La Scuola di Chicago e i metodi qualitativi: le formulazioni metodologiche nella microsociologia urbana di Ernest Burgess
Autor/es:
PIOVANI, J. I. , M. E. RAUSKY Y J. SANTOS
Revista:
Sociologia e Ricerca Sociale
Editorial:
Angeli
Referencias:
Lugar: Milan, Italia; Año: 2010 p. 53 - 53
ISSN:
1121-1148
Resumen:
Autori come M. Bulmer indicano che la riflessione metodologica non è stato uno dei tratti caratteristici della Scuola di Chicago. Tuttavia, nel decennio di 1920 cominciarono ad apparire nella Rivista curata da questa istituzione (The American Journal of Sociology), articoli in cui si sottolinea la centralità del dibattito metodologico per lo sviluppo della sociologia. Molti degli intellettuali di spicco della Scuola, tra cui Blumer, discutevano allora se i metodi delle scienze sociali dovessero trarsi dalle scienze naturali o svilupparsi in modo endogeno, formularsi a priori o a partire dalla ricerca empirica. Considerando l´aspetto finale di questa discussione, vi proponiamo in questo lavoro di esaminare le formulazioni metodologiche che, esplicitamente o implicitamente, sono state costruite nelle ricerche di microsociologia urbana di Ernest Burgess, uno dei ricercatori empirici più noti della Scuola.